Ultime Notizie

No articles are found!

Area Login

Iscrizione newsletter

Per ricevere la nostra Newsletter inserisci la tua mail e premi OK

Abbiamo 11 visitatori e nessun utente online

694408
Today
Yesterday
This Week
Last Week
This Month
Last Month
All days
96
144
523
404749
3908
5908
694408
Your IP: 54.227.76.35
2019-05-22 12:40:39

Video Extra

Oltre il libro. Un orto, un giardino

 



Video Oltre il libro. Un orto, un giardino…

Il video che presentiamo mostra alcuni passaggi del laboratorio autobiografico Oltre il libro. Un orto, un giardino… che si è svolto, presso la Biblioteca Vaccheria Nardi, tra dicembre 2014 e maggio 2015.

Si è trattato di un percorso articolato e complesso che ha coinvolto i partecipanti non solo nella narrazione e nella scrittura di sé per un totale di circa trenta ore, ma anche nell’esperienza del Playback-theatre (teatro di improvvisazione).
 
A ciò si è aggiunto un corso di agricoltura sinergica e la costituzione di un orto nell’area verde della Biblioteca dove, già in epoca romana, sorgeva una villa – casale i cui resti sono visibili ancora oggi. Per altro l’attività agricola e l’allevamento del bestiame furono praticati ben oltre la metà del ’900.

Il video si chiude con alcune sequenze del convegno finale di restituzione che ha concluso il laboratorio autobiografico.
Per una più completa documentazione si rimanda al volume Oltre il libro. Un orto, un giardino di prossima pubblicazione, disponibile presso l’Associazione Spazio Tempo per la Solidarietà.
 

INTOLERANCE



1916 – 2016: I cento anni di INTOLERANCE Cento anni fa, alla vigilia dell’ingresso degli Stati Uniti nella Grande Guerra, il regista David Wark Griffith realizzato Intolerance. Il film fu la risposta alle accuse di razzismo per Nascita di una nazione (The Birth of a Nation, 1915) descrivendo come, in quattro momenti cruciali per la storia dell'umanità, l'intolleranza abbia giocato un ruolo fondamentale nella rovina delle società- Fu un clamoroso insuccesso: l’anno dopo gli Stati Uniti entravano nel conflitto. Per ricordarne gli 80 anni, nel 1996, un gruppo di autori del cinema realizzarono un film intitolato (IN)TOLERANCE Sguardi sul cinema sull’intolleranza. Il progetto di Roberto Giannarelli, Massimo Guglielmi, Marco Puccioni e Roberto Torelli, fu promosso da Cinema senza Confini, Arci in collaborazione con Anac, Aic, Rinascimento. Il film è costituito da ventidue episodi sul tema dell’intolleranza e del razzismo Vi proponiamo OTTANTA ANNI DI INTOLERANCE, un video-clip di 5 minuti (regia di Marco Puccioni) Un professore (Roberto Herlitzka) cerca di raccontare le tragedie del ‘900 ad una classe di adolescenti apparentemente distratti e indifferenti. Quest’anno, il 2016, vorremmo ricordare i 20 anni dagli 80 anni di Intolerance e provare a riflettere e scrivere sul dialogo fra generazioni e culture lontane, sulla tolleranza, sull’accoglienza dell’alterità e dell’altrove …

Promo Interno Voce

Promo Interno Voce - Ospedale Sandro Pertini - Roma Marzo 2013 - Maggio 2014

Presentazione dell’azione scenica Interno Voce (a cura di Giovanni D’Alfonso)

L’azione scenica Interno Voce racconta l’esperienza di malattia, riabilitazione e reinserimento di un gruppo di ex-pazienti oncologici – operati alla corde vocali -, dei loro familiari e di alcuni operatori familiari che hanno condiviso il percorso di cura nell’ospedale romano “Sandro Pertini”: gli stessi protagonisti hanno voluto portarla al centro della scena. Partendo da scritture autobiografiche, hanno dato vita ad un laboratorio teatrale, condotto dal regista Antonello Belli, che ha permesso di sperimentare e mostrare anche le possibilità espressive e artistiche della nuova vocalità. Inoltre ogni partecipante, concentrato sulla scrittura, è riuscito spesso ad individuare nuovi aspetti e significati nella propria esperienza di vita. Dopo circa cinque mesi, Il laboratorio teatrale Interno Voce ha restituito in una composizione unitaria di grande suggestione la coralità di voci, di suoni, di gesti, di movimenti che, nel tempo, si erano andate esprimendo. In particolare sono da rilevare gli interventi sonori e visivi, suggeriti dalle emozioni che ogni scena suscitava negli artisti impegnati.
L’azione scenica Interno Voce è stata rappresentata la priva volta lo scorso maggio all’Upter Teatro Studio di Roma, riscuotendo un successo lusinghiero che non è sfuggito alla stampa cittadina e a Rai3. La realizzazione del video Interno Voce è di Elvio Fontana. Il progetto Interno Voce è sostenuto dall’Associazione Italiana Laringectomizzati, dall’Associazione OndArmonica di Perugia e dall’Associazione Spazio Tempo per la Solidarietà di Roma.

Mi ricordo nel mio quartiere che


Che cosa direste se vi chiedessero di raccontare la vostra vita, i momenti belli ma anche quelli brutti della vostra esistenza? Come cambiereste il vostro quartiere ? Come vorreste il mondo ? Nella primavera del 2010, dopo un percorso di scritture autobiografiche , hanno provato provato a raccontarsi davanti ad una telecamera, una trentina di ragazze e ragazzi – fra i sedici e i diciotto anni –di Liceo Scientifico Benedetto Croce di Roma. Ne è scaturito un ritratto bello ed intenso di una generazione di giovani che non assomiglia per nulla agli stereotipi generazionali che i mass media, la televisione e i giornali diffondono.

Progetto interno voce


"Progetto interno voce" nasce da una proposta di alcuni pazienti oncologici operati di tumore alla laringe che hanno fatto un percorso di riabilitazione presso il servizio di logopedia dell'ospedale Sandro Pertini di Roma. Il laboratorio teatrale è formato da pazienti, familiari e operatori sanitari e si propone di realizzare uno spettacolo finale. Partecipanti: Federico, operato di laringectomia parziale e sua moglie Luisella, Maurizio operato di laringectomia totale e sua moglie Antonella, Renzo operato di laringectomia parziale e sua moglie Laura, Bruno e Franca operati di laringectomia totale, Gabriella e Laura logopediste. La regia è di Antonello Belli, la cura dei suoni è affidata alla cantante/musicista Lea Machado, le performance vocali sono dell'attrice/cantante Laura Pierantoni, le riprese video e il montaggio delle immagini sono di Elvio Fontana. Il progetto è sostenuto dal' AILAR (associazione italiana laringectomizzati) di Roma, dall'associazione Spazio Tempo per la Solidarietà e dalla associazione Onda Armonica. Il progetto è nato a marzo del 2013 e il laboratorio teatrale è ancora in corso. Si prevede di realizzare lo spettacolo a marzo del 2014 e ci occorrono fondi, chi volesse contribuire può utilizzare: IBAN - IT92 U050 1803 2000 0000 0109 307 Intestato a Ass. Spazio Tempo per la solidarietà Via Cesare Massini 20 00155 Roma