Area Login

Iscrizione newsletter

Per ricevere la nostra Newsletter inserisci la tua mail e premi OK

Abbiamo 15 visitatori e nessun utente online

678957
Today
Yesterday
This Week
Last Week
This Month
Last Month
All days
70
106
382
389341
2986
3548
678957
Your IP: 34.207.152.62
2019-02-20 05:30:08

Quando l’altrove è qui. Storie di vita e di migrazione

 Il Paesaggio umano e la memoria 

Laboratorio autobiografico

“Quando l’altrove è qui. Storie di vita e di migrazione”

 

Proiezione di Audiovisivi

Biblioteca Vaccheria Nardi

Via Grotta di Gregna 27

b_150_100_16777215_00_images_stories_storie_migrazione.jpg 

 

Mercoledì 28 aprile ore 19.30       Romania in primo piano (51’)

 

Mercoledì 5 maggio ore 19.30      Ghana in primo piano (52’)

 

Mercoledì 12  maggio ore 19.30   Marocco in primo piano (50’)

 

Mercoledì 19 maggio ore 19.30    Villafranca Sao Paulo andata e ritorno (53’)

 

Quattro video-narrazioni realizzate a cura dell’Associazione di promozione sociale Shangri-La e di Maria Grazia Soldati  (Le storie e la vita, le vite e la storia. Migranti a Villafranca], nell’ambito del progetto “Villafranca: abitare il mondo locale. Storie di migrazione  per una comunità delle relazioni”, patrocinato dalla Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari (Arezzo).

Mercoledì 26 maggio ore 19.30    Io, la mia famiglia rom e Woody Allen  (53’)(2009), di Laura Halilovic.

Una ragazza Rom abita con i suoi in un quartiere popolare alla periferia di Torino. Il racconto in prima persona esplora i cambiamenti e le difficoltà della nuova vita stanziale, le relazioni con i parenti che ancora vivono nomadi, i contrasti e le incomprensioni che fin da bambina la accompagnano nelle relazioni con gli altri, i Gagè. Attraverso i ricordi dei suoi familiari, tra cui l’anziana nonna che ancora vive in un campo, le fotografie e i filmati del padre che ha documentato negli anni la vita quotidiana della piccola comunità, scopriamo una realtà sconosciuta che fino ad oggi abbiamo voluto conoscere solo attraverso gli stereotipi e i luoghi comuni.

 

Mercoledì 9 giugno ore 19.30      Dallo zolfo al carbone (52’)(2008), di Luca Vullo

Dallo Zolfo al Carbone” è un documentario sul fenomeno migratorio derivato dal Patto italo-belga del 1946, che portò all’emigrazione obbligata di migliaia di minatori e contadini siciliani diretti alle miniere di carbone del Belgio. Un ritratto storico-sociale che Luca Vullo traccia ripercorrendo i momenti salienti che condussero milioni di giovani siciliani alla schiavitù: mancanza di lavoro, problema dell’emigrazione, sfruttamento, assenza di sicurezza sul lavoro, l’integrazione e perdita d’identità.

Commenta

You have no rights to post comments