Area Login

Iscrizione newsletter

Per ricevere la nostra Newsletter inserisci la tua mail e premi OK

Abbiamo 13 visitatori e nessun utente online

678959
Today
Yesterday
This Week
Last Week
This Month
Last Month
All days
72
106
384
389341
2988
3548
678959
Your IP: 34.207.152.62
2019-02-20 05:32:08

Archivio notizie 2016

13 aprile 2016 – Roma – Presentazione libro

v\:* {behavior:url(#default#VML);} o\:* {behavior:url(#default#VML);} w\:* {behavior:url(#default#VML);} .shape {behavior:url(#default#VML);}

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE /* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin:0cm; mso-para-margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:10.0pt; font-family:"Calibri",sans-serif;}

Mercoledì 13 aprile presso la Biblioteca Vaccheria Nardi (Via Grotta di Gregna 37 – Metro B SM Soccorso), alle ore 16.30 si verrà presentato il volume Oltre il libro. Un orto, un giardino che raccoglie una selezione di scritture elaborate nel corso del laboratorio autobiografico svoltosi dal dicembre 2014 al maggio 2015 e vincitore del bando Oltre il libro dell’Istituzione delle Biblioteche di Roma. Durante l’incontro saranno letti brani e proiettate immagini.    

 Interviene:  il prof. EMIDIO SPINELLI – Università La Sapienza

   b_354_600_16777215_00_images_stories_img_oltre_il_libro.png

Associazione Spazio Tempo per la Solidarietà ,

Oltre il libro. Un orto, un giardino

Ed. Equinozi, 2016,  pag. 190

Prezzo copertina: € 15

Prezzo comprensivo di spese spedizione: € 16,20

Il versamento va effettuato  sul conto corrente bancario dell’Associazione Spazio Tempo per la Solidarietà: 

ISTITUTO Banca Popolare Etica

AGENZIA di Roma Via Parigi n° 17

CODICE IBAN:    IT92 U050 1803 2000 0000 0109 307

Info:

Giovanni D’Alfonso

064073474 – 3336625293

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.spaziotemposolidale.it

Festival dell’Autobiografia (Anghiari) dal 1 al 4 settembre 2016

Carissimi, la Libera Università dell'Autobiografia (Anghiari) vi invita al Festival dell'Autobiografia dal 1 al 4 settembre 2016

Informazioni dettagliate su www.lua.it

Scarica il programma in PDF

 

In collaborazione anche dell'Associazione Spazio Tempo per la Solidarietà

www.spaziotemposolidale.il

cell. 3336625293  

Presentazione progetto: SCRIVENDO E LEGGENDO RICORDI DI SCUOLA

bibliotecheRomaP.jpg
logosts.png 

 

 

Associazione Spazio Tempo per la Solidarietà

 

Biblioteca Vaccheria Nardi

via Grotta di Gregna 37 (Metro B S.M. Soccorso)

Giovedì 22 settembre ore 16.30

 

Due appuntamenti particolari

Presentazione del progetto di ricerca autobiografica

SCRIVENDO E LEGGENDO RICORDI DI SCUOLA 

 

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 

Reading teatrale

 

MAFALDA SONO IO

Storie di fughe, regine, principesse e lager

(da un racconto di Mimmo Tardio – Drammaturgia e voce recitante di Francesca Danese)

b_189_208_16777215_00_images_stories_principesse.png

Mafalda sono io è la storia della mia vita. L’ho scritta vent’anni fa e continuamente la riscrivo e poi l’ho letta in tanti adattamenti un po’ ovunque (…). Contiene molti dei personaggi, luoghi e narrazioni persistenti nella mia memoria che sempre, ad ingrandirne ogni volta un nuovo particolare, continuano ad offrirmi nuove occasione per narrare. E poi l’8 settembre del ’43, poiché proprio nel giorno dell’armistizio, fra l’Italia e le forze alleate, i miei futuri genitori scappano di casa.

 

Già proprio quando i regnanti d’Italia fuggono da Roma alla volta di Brindisi, (…) il caso vuole che mamma e papà incontrino la regina Elena durante il loro poverissimo viaggio di nozze. Accade poi che la regina racconti ai miei genitori della figlia Mafalda, internata nel lager di Buchenwald (…). Ho sentito raccontare infinite volte la tragica vicenda della principessa tanto che i ricordi della mia infanzia vi si sono intrecciati. E poi nell’adattamento del monologo narrativo, quel bambino ha preferito lasciare il posto ad un personaggio femminile, a Mafalda. (Mimmo Tardio)    

 

 info:

Associazione Spazio Tempo per la Solidarietà
logospaziotempopiccolo.jpg

 

 

064073474 – 3336625293

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.spaziotemposolidale.it

 

Associazione Spazio Tempo per la Solidarietà

 

“SCRIVENDO E LEGGENDO RICORDI DI SCUOLA”

 

Obiettivi e contenuti

 

L’obiettivo del progetto “Scrivendo e leggendo ricordi di scuola” è quello di promuovere il dialogo tra le persone che in passato hanno attraversato la scuola dell’obbligo e la scuola media superiore e gli alunni che le stanno  frequentando oggi. Più in generale, l’intento è quello di sviluppare la cultura e la pedagogia della memoria fra le generazioni, attraverso le proposte di lettura di una specifica bibliografia  e la pratica della scrittura secondo il metodo della Libera Università dell’Autobiografia.

 

La proposta si concretizzerà  nella costituzione di un gruppo di ricerca-azione (10 – 15 persone )  che attraverso un laboratorio autobiografico cercherà di far emergere i passaggi e le emozioni vissute da ciascun partecipante  nelle scuole frequentate tra i 6 e i 18 anni.

Questa fase si svolgerà  secondo un programma definito e avrà come esito la scrittura di una lettera in cui siano narrati i propri ricordi scolastici, lettera rivolta  ai bambini e ai ragazzi che stanno frequentando oggi lo stesso ordine di scuola.

Il convegno di restituzione del laboratorio autobiografico è previsto nella Giornata Internazionale del Libro e del diritto d’autore (23 aprile 2017).

 

Parallelamente, nel primo quadrimestre, si terranno con gli insegnanti delle scuole aderenti al progetto alcuni incontri di orientamento sui suoi obiettivi e contenuti,  elaborando per le loro classi alcuni consigli mirati di lettura.

Con la collaborazione dell’Associazione Spazio Tempo per la Solidarietà, i docenti interessati  presenteranno  il progetto agli alunni delle loro classi, preparandoli con la lettura condivisa di opere di narrativa e/o autobiografiche a ricevere la lettera a loro indirizzata.

Agli alunni verrà proposto di raccontare, ad esempio in un tema, un ricordo di scuola e successivamente di rispondere alla lettera ricevuta, secondo le indicazioni dei loro insegnanti.

Il Convegno conclusivo del progetto “ Scrivendo e leggendo ricordi di scuola” si terrà nell’ambito del Maggio dei Libri 2017 per condividere i vari passaggi dell’esperienza con interventi e letture ad alta voce.